blog 3 3

Lighting design: i trend del 2022

Se volete stare sul pezzo e conoscere i trend che caratterizzeranno il nuovo anno allora questo articolo fa per voi!

L’illuminazione è una componente essenziale all’interno di una casa ed è uno degli aspetti più difficili da progettare e scegliere, ecco perché è necessario aggiornarsi sulle nuove tendenze.
I trend del nuovo anno saranno sicuramente il ritorno alla natura, al “Less is more”, ovvero, ci sarà una predisposizione ad eliminare il superfluo per poter dare maggiore importanza alla semplicità e alla funzionalità. In questo modo l’illuminazione acquisterà ancora più rilevanza e diventerà la vera protagonista, poiché sarà compito suo valorizzare spazi ordinati e caratterizzati da materiali leggeri con colori neutri.

Stili d’arredamento che abbiamo visto gli anni precedenti, come lo stile scandinavo e l’industrial chic ritornano prepotenti, soprattutto lo stile industriale che ha caratterizzato il 2020 e il 2021 rimane una fondamentale ispirazione per il nuovo anno, ma rivisitato in modo più raffinato ed elegante. Si potrebbe definire un industrial 2.0, il quale viene visto come un mezzo di espressione che si unisce con l’ambiente. La lampada del 2022 è pensata come un’opera d’arte, un tocco finale di design.

Vediamo ora le varie tendenze che caratterizzeranno il nuovo anno:

1. Rispetto per l’ambiente e richiamo alla natura
Come detto in precedenza, quest’anno i materiali più utilizzati da designer e architetti saranno principalmente:
• Legno, con una tendenza ai toni chiari e naturali
• Marmo
• Cemento e Pietra, abbinate ai metalli, sia scuri che ottone per riscaldare gli ambienti
• Metallo
• Vetro, per dar maggiore spazio anche alla luce naturale.
Si punta sempre di più sull’importanza dei materiali riciclabili per dare maggior rispetto all’ambiente.

Dato che protagonista della zona giorno sarà il salotto, potreste optare per un ottimo lampadario a sospensione in legno, un pendel in metallo o un punto luce in modo da risaltare lo spazio rendendolo più accogliente.

2. Lampadari che caratterizzano l’ambiente
I lampadari fanno il loro ritorno divenendo il punto focale in assoluto, inseriti come elementi principali in open space, living e grandi ambienti, di conseguenza il resto dell’illuminazione circostante si dovrà alleggerire con faretti, applique e plafoniere minimal.

3. Minimal lighting
Come detto prima, protagonista del trend di lighting design 2022 è lo stile minimal, sia nell’arredamento che nell’illuminazione, vige il l’espressione “Less is more”, in cui predominano materiali leggeri, colori neutri e design funzionale. Per quanto riguarda i colori, anche in questo caso ritroviamo uno stile minimal, nel 2022 rimarranno piuttosto neutri, classici, come l’ottone, il rame e il marrone ma soprattutto bianco e nero. Le lampade monocromatiche sono perfette per esaltare e dare vita ad un angolo della tua casa. Ad esempio, anche un semplice portalampade in legno diventa di tendenza.

4. Lampade a LED
Infine, sempre per un fattore ambientale, le lampade a LED riconquistano il loro spazio nel mondo dell’illuminazione di design. Il LED, infatti, contiene polvere di silicio, non contiene gas nocivi alla salute o sostanze tossiche, a differenza delle fluorescenti e delle lampade a scarica (alogenuri metallici e vapori di sodio). Si ha inoltre una totale assenza di inquinamento luminoso con il LED poiché brilla ma non satura l’ambiente. Sono assenti emissioni di raggi UV ed emissioni di raggi IR, dannosi per l’uomo e soprattutto dannosi per gli occhi all’esposizione diretta. Il LED sa come caratterizzare un angolo in modo unico, dargli vita ma soprattutto dargli personalità. Il consiglio che possiamo darvi è di posizionare delle plafoniere a LED in salotto oppure delle strisce a LED per illuminare il piano di lavoro in cucina o per illuminare mobili in sala o da mettere nella cabina armadio. Insomma, ci si può sbizzarrire!