copertina blogLFDT

Come illuminare un ingresso

Quanto è bello tornare a casa ed essere immediatamente accolti da una luce avvolgente?

L’ingresso è il miglior biglietto da visita di un’intera abitazione e quale miglior modo se non valorizzarlo con l’illuminazione giusta?

Che si tratti di un ambiente unico, di un corridoio o uno spazio aperto direttamente nella zona living, bisogna armonizzare l’illuminazione con il resto dell’arredamento valutando lo spazio effettivo a disposizione.

L’ideale per un ingresso, sarebbe quello di inserire più luci centrali ,utilizzando per esempio dei faretti in gesso ad incasso quadrato con vetro 120 x 120 mm per soffitto o parete, facilmente imbiancabili, realizzati in varie dimensioni e tipologie, grandi, medi e piccoli, quadrati, rettangolari o rotondi.

Se invece hai un ingresso ampio e poco luminoso, puoi optare per delle applique in gesso ovali ad emmissione doppia: semplici, eleganti e moderne, dalla forma rettangolare per muro o parete di colore bianco.

Per un arredo più creativo puoi inserire dei lampadari a sospensione come l’infinity Pendel – Color Rame, consentendoti di ottenere svariate soluzioni in pochissimi gesti: stringendo, allungando e schiacciano la nostra lampada come più preferisci.

Se hai abbastanza spazio per posizionare una console o un comodino, puoi inserire sopra una lampada da tavolo-touch – dim, dalle linee semplici e pulite  con una base quadrata che garantisce un ottima stabilità adatta ad ogni occasione.

ingresso