Trend

Dalla scelta delle lampadine alle multiprese, le mosse per non sprecare elettricità

Ridurre i consumi energetici all’interno delle proprie abitazioni, ma anche negli uffici, è ormai diventato una priorità per tutti gli italiani. I motivi, entrambi validissimi, sono sostanzialmente due: da una parte risparmiare sulle bollette – che di anno in anno diventano sempre più “pesanti” – dall’altro tutelare l’ambiente adottando comportamenti sostenibili. Ecco alcuni stratagemmi semplicissimi per risparmiare elettricità ogni giorno, senza fare pesanti rinunce. Innanzitutto, modificando alcune piccole abitudini si eviterà di utilizzare inutilmente energia elettrica, in seconda battuta ci si può concentrare sostituendo alcuni elementi che tutti abbiamo in casa, a partire dalle lampadine e dalle multiprese a cui colleghiamo i tanti device elettronici che possediamo.

Fare scelte consapevoli
Il risparmio elettrico nasce dalle scelte che facciamo, e che devono essere sempre più consapevoli. Per tagliare i costi in bolletta, quindi, dobbiamo seguire uno stile di vita attento: si tratta di comportamenti facilissimi, come spegnere le luci quando non ne abbiamo bisogno, utilizzare dei dimmer così da regolare ‘intensità della luce in base alle esigenze, adottare elettrodomestici di classe energetica più efficiente e quindi meno energivori. Ma anche scegliere di far asciugare il bucato all’aria rispetto all’asciugatrice, bypassare la funzione “asciugatura” dal ciclo della lavastoviglie o regolare il termostato del condizionatore non solo a temperature polari possono contribuire a far abbassare i consumi. E, nell’arco del tempo, questi piccoli trucchi possono ridurre sensibilmente il conto da pagare.

Sostituire le lampadine
Le tradizionali lampadine a incandescenza consumano una quantità eccessiva di elettricità e vanno quindi sostituite con modelli più efficienti sotto il profilo energetico. Le lampadine a Led consumano fino all’80% in meno di elettricità e durano fino a 25 volte in più rispetto alle lampadine tradizionali.
E non è vero che le luci a Led costino di più: la loro lunga vita e i bassi consumi le rendono, già nel medio termine, molto più convenienti dei “vecchi” prodotti. Su lucefaidate.it è possibile verificare subito costi e consumi di un’infinità di modelli di lampadine a Led, con diverse tipologie di luce – fredda, calda e commerciale – e in numerose forme – globo, goccia, vintage, serie GU10 per faretti di ogni tipo. Impossibile non trovare qui la lampadina più adatta, ovviamente della migliore qualità e al miglior prezzo.

Utilizzare multiprese “intelligenti”
Le abbiamo tutti in casa o in ufficio: le multiprese, o “ciabatte”, che consentono di collegare a una presa elettrica più dispositivi contemporaneamente, sono accessori fondamentali nella lotta allo spreco energetico. Su lucefaidate.it ce ne sono tantissime, di diversa forma – da terra, da tavolo, con numeri diversi di posti e anche con attacchi Usb – che possono soddisfare tutte le necessità di spazio e utilizzo. Una recente ricerca americana ha dimostrato che il 75% dell’energia utilizzata per alimentare i device elettronici di casa viene consumata quando i dispositivi sono in stand by, costando fino a 200 dollari l’anno. Le multiprese intelligenti eliminano il problema dei carichi fantasma interrompendo l’alimentazione quando gli apparecchi non sono in uso, attraverso degli appositi interruttori. Così il risparmio, oltre che la sicurezza, sono assicurati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *