Trend

Giornata Mondiale della Terra 22 aprile: come salvaguardare la Terra con la luce giusta

blog LFDT

L’Earth Day (Giornata della Terra) è la più grande manifestazione ambientale del pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia. La Giornata della Terra, momento fortemente voluto dal senatore statunitense Gaylord Nelson e promosso ancor prima dal presidente John Fitzgerald Kennedy, coinvolge ogni anno fino a un miliardo di persone in ben 192 paesi del mondo.

Le Nazioni Unite celebrano l’Earth Day ogni anno, un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile.

Nata il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra.

Nel 2000, grazie alla diffusione di internet, lo spirito fondante dell’Earth Day ed in generale la Schermata allecelebrazione dell’evento vennero promosse a livello globale. L’evento che ne conseguì riuscì a coinvolgere oltre 5.000 gruppi ambientalisti al di fuori degli Stati Uniti, raggiungendo centinaia di milioni di persone, e molti noti personaggi dello spettacolo come l’attore Leonardo di Caprio.

Nel corso degli anni la partecipazione internazionale all’Earth Day è cresciuta superando oltre il miliardo di persone in tutto il mondo: è l’affermazione della “Green Generation”, che guarda ad un futuro libero dall’energia da combustibili fossili, in favore di fonti rinnovabili, alla responsabilizzazione individuale verso un consumo sostenibile, allo sviluppo di una green economy e a un sistema educativo ispirato alle tematiche ambientali.

La manifestazione, che vede coinvolti 193 Paesi delle Nazioni Unite, ha l’obiettivo di promuovere la formazione di una coscienza ambientale.

Ciascuno di noi può contribuire, mettendo in discussione le proprie abitudini quotidiane. Come? Sviluppiamo nuove abitudini e mettiamo in atto piccole grandi accortezze, come:

  • ricordati di spegnere le luci quando esci da una stanza;
  • non lasciare il pc e la tv in stand-by;
  • chiudi il rubinetto dell’acqua mentre ti lavi i denti;
  • non lasciare in ricarica lo smartphone più del dovuto. Una volta carico, staccalo dalla presa di corrente;
  • compra prodotti sfusi e con meno imballaggi;
  • usa i contenitori lavabili ed evita quelli usa e getta;
  • presta attenzione alla raccolta differenziata;
  • fai una spesa ragionata e non sprecare il cibo.

Si sono mossi in questa direzioni tutti i diversi ambiti che hanno a che fare con la vita quotidiana, dall’abbigliamento, per passare dall’arredamento fino all’illuminazione.

Come può contribuire l’illuminazione alla salvaguardia della Terra?

Attraverso scelte green di lighting .
Il mondo dell’illuminazione si sta muovendo verso la creazione di dispositivi che soddisfino sia le necessità di funzionalità che di sostenibilità.

Il passaggio da un’illuminazione tradizionale a quella a led, riveste un ruolo importante nella tutela dell’ambiente; proprio per questo molte realtà, pubbliche e private, tra cui la stessa Unione Europea, si stanno impegnando in questo senso.

I vantaggi dell’illuminazione a led sono moltissimi, infatti le lampade a led possono produrre una grande luminosità con emissioni molto minori rispetto all’illuminazione tradizionale. Inoltre, per alimentare i dispositivi a led è necessaria molta meno energia a parità di luminosità, ottenendo un alto risparmio energetico oltre ai benefici per l’ambiente. Se a questo si aggiunge il fatto che i dispositivi a led hanno una vita lunga più del doppio rispetto a quella delle lampade tradizionali e che la loro manutenzione è praticamente inesistente, l’impatto ambientale si abbassa ulteriormente. Il led quindi si sta dimostrando uno dei prodotti migliori per la tutela dell’ambiente.

 

 

Related Posts