Trend

Risparmiare sulla bolletta anche a Natale: dagli elettrodomestici alle lucine, ecco i consigli

Sarà probabilmente un Natale più morigerato per tantissime famiglie italiane che devono fare i conti con gli effetti che l’emergenza sanitaria ha portato con sé, a cominciare da un diffuso alleggerimento del conto in banca. E quindi alla volontà di sprecare meno – una scelta etica sempre più condivisa – si aggiunge sovente la necessità di dover risparmiare un pochino di più, stando attenti ai propri consumi. E quelli energetici non fanno eccezione, a cominciare dalla bolletta dell’elettricità che si rivela spesso davvero pesante. Ecco qualche dritta, stilata dagli esperti di Facile.it, per evitare inutili sprechi e consumare meno, ma senza rinunce spiacevoli specie a Natale!

Come utilizzare al meglio gli elettrodomestici in cucina
Una larghissima quota dei consumi elettrici è da attribuire agli elettrodomestici, grandi e piccoli, che abbiamo in cucina. Il frigorifero, ad esempio, è quello che più di tutti incide sui conti di casa: secondo quanto calcolato dall’ufficio studi del comparatore, basta staccare di appena 10 centimetri dal muro questo elettrodomestico per riuscire a risparmiare fino a 23 euro all’anno. Chiudere male lo sportello di freezer o frigo può costare fino a 21 euro all’anno, mentre se si passa a un frigo di classe A+ si salvano altri 32 euro, addirittura di più se si opta per una classe energetica migliore. Si può risparmiare anche con la lavastoviglie (che già di per sé consuma meno acqua rispetto al lavaggio a mano) semplicemente escludendo il ciclo di asciugatura dei piatti finale, mentre impostare la lavatrice a 60 gradi invece che a 90 si traduce in un risparmio annuo di 25 euro. Si tratta di piccole accortezze, certo, ma sommate tutte insieme rappresentano un bel gruzzoletto messo da parte.

Il “peso” delle luci (sì, anche quelle di Natale)
Un’altra fonte di spesa piuttosto sostenuta (e sovente sottovalutata) è quella rappresentata dalle luci di casa. Già il solo spegnere sistematicamente quelle non necessarie fa risparmiare fino a 30 euro all’anno, ma non è l’unica azione possibile per risparmiare tanto e con pochissimo sforzo. Ormai è molto difficile trovare nelle case italiane le vecchie lampadine ad incandescenza, ma spesso molti consumatori sono convinti che usare quelle a basso consumo sia sufficiente; invece preferire le lampadine a Led consentirebbe di eliminare dalla bolletta fino a 30 euro all’anno di costi. Per acquistarle di massima qualità al miglior prezzo, così da sostituire le lampadine di casa eccessivamente energivore, si può fare scorta di Led di ogni tipologia, forma e colore su Lucefaidate.it, l’e-shop dedicato al materiale elettrico di qualità per uso civile, industriale e professionale. E, proprio facendo shopping nel negozio online (dove sono sempre presenti numerose offerte speciali, anche per gli appassionati dei fai da te) si possono pure acquistare le luci di Natale più belle e colorate che ci siano, ricevendole direttamente a casa. Sembra una piccolezza, ma con le lucine a Led anche l’albero di Natale farà risparmiare qualche euro, senza perdere neanche un bagliore in termini di stile e atmosfera. Anzi, sarà ancora più bello (e bravo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *